SCM Supply Chain Management

Se vi state chiedendo: Che diavolo è questo? La spiegazione è relativamente semplice, e tutti noi hanno già avuto a che fare con essa, direttamente o indirettamente. Le persone che entrano in contatto diretto con SCM sono principalmente impiegati in grandi aziende (come ad esempio l'industria automobilistica o il settore alimentare), sono una parte importante all'interno dei team o dipartimenti. In alcuni casi essi possono anche non sapere che i processi in tutto il loro posto di lavoro è l'ingranaggio del meccanismo. Indirettamente, si arriva ogni giorno, come i consumatori in contatto con esso. Il Supply Chain Management è l'interazione di sviluppatori, finanziatori, produttori e fornitori di quasi tutte le cose della vita quotidiana. Si accorcia i processi in questi settori e fornisce, tra l'altro per i tempi di consegna più brevi. Citare un esempio: si acquista una nuova auto e non dover aspettare mesi per la consegna, perché ogni parte del veicolo è realizzato in sequenza. Non ci sono prodotti contemporaneamente in diverse fabbriche e assemblato le voci finiscono nel montaggio finale, collaudato e consegnato entro un tempo molto più breve in attesa di prima per il cliente.
Qual è la Supply Chain Management
Gli inizi di questo sistema di gestione possono essere trovati in Svizzera, dove è stato utilizzato nel 1981 per la prima volta. Nel corso degli anni, questo sistema è stato stabilito ed è stato usato come un approccio integrato per controllare il flusso di un paragrafo tra fornitori e consumatori finali e di andare avanti. Per spiegare il sistema specificamente, è probabilmente più facile dividere nuovamente il termine:

Considerato letteralmente imposta la durata di tre parti, vale a dire

• alimentazione (a) - la fornitura, consegna,
• catena - catena e gestione - la gestione. Questo dimostra già che una traduzione letterale non è possibile in questa sede, ma la confusione ancora più aumenta.
• Gestione della supply chain è denominato in tedesco, come la gestione della supply chain, l'insegnamento di fornitura o in alternativa "catena del valore". Il Supply Chain Management descrive la produzione inter-aziendale e di rete logistica, che comprende tutte le attività di approvvigionamento, produzione, stoccaggio e il trasporto dal fornitore di materie prime al cliente finale. La SCM ha l'obiettivo di tutte le attività, per pianificare qualsiasi materiale e flussi di informazioni all'interno della catena di approvvigionamento di controllare e coordinare. Spesso le catene di fornitura hanno operazioni inutili che includono i tempi di ciclo, aumento di stoccaggio e tempi di consegna e di consumare inutilmente di capitale o obbligazioni. L'obiettivo è quello di migliorare il servizio clienti, aumentare la competitività di tutte le aziende coinvolte. Fondamentalmente si tratta di ridurre i costi attraverso processi più efficaci. L'obiettivo finale è quello di vincere un vantaggio competitivo, aumentare la quota di mercato e aumentare il profitto.

Supply Chain Management - Problem

Quando il SCM coinvolto nella catena di fornitura, aziende in diversi settori lavorano in stretta collaborazione. Esso utilizza un ingranaggio ad un altro, per così dire. Questo porta in alcuni aspetti, non solo i vantaggi, ma può per esempio portare ai seguenti problemi:

In tutte le strutture dei processi aziendali integrati con tutti i fattori associati devono essere coordinate. La più precisa questi sono definiti, la più liscia la finitura.

Per fornire trasparenza con l'altro, i sistemi informatici ei programmi devono essere identiche per garantire l'accesso. È possibile utilizzare il software standard o su misura per individuali rispondere ai bisogni, software. Quale variante è scelta dipende in gran parte lo scopo operativo. E 'importante, tuttavia, che in tutte le macchine delle aziende utilizzano lo stesso software viene implementato. Se questo ostacolo è preso, ad esempio, consente alle aziende di quantità di materie prime, scorte di magazzino, i numeri di produzione e le date di interrogare. Questo può essere importante per controllare propri processi aziendali in modo ottimale. Con la tecnologia moderna di oggi, non ci dovrebbero essere problemi a usare lo stesso software. Sviluppo in questo settore rientra in "Miles passi" in avanti. Miglioramenti e nuove funzionalità sono disponibili sul mercato ogni giorno. È importante garantire che tutte le parti sono disposti ad andare con ciascuno di questi passaggi.

Può venire a svantaggi, se non la stessa informazione è disponibile in tutte le aziende. Il problema della iniqua distribuzione della conoscenza, dovrebbe essere evitato da un intenso flusso di informazioni possibile. Altrimenti, può portare al cosiddetto effetto frusta (effetto frusta).

Le seguenti assegnazioni devono essere effettuate:

• Compiti / Processi
• Disposizione diritti
• oneri e rischi Costi e finanziaria
• quota di valore aggiunto

Di obiettivi di gestione della catena di fornitura

Il flusso consegna regolare all'interno della catena di approvvigionamento è garantito.

Migliorare il flusso di informazioni, problemi di comunicazione portano a ritardi. Ma anche l'aspetto finanziario qui è la priorità assoluta, ma che va da sola ed è sicuro di essere considerata come auto-evidente. Miglioramenti e la prevenzione di problemi o di stallo all'interno del flusso complessivo di mezzo è aperto a un liquido "potere del denaro" e facilmente accessibile.

Riduzione dei costi di storage attraverso i tempi di conservazione più brevi può essere raggiunto in time (JIT) di produzione con il cosiddetto giusto. Il programma di produzione è coordinata in modo che i singoli componenti vengono vengono rapidamente o per la successiva fase di produzione.

Tempi totali di throughput diminuiscono quando le interfacce sono in perfetta armonia. Flussi di materiali sono semplificate e accorciate quando sono coordinati in modo ottimale.

Reazioni alla evoluzione della concorrenza possono aver luogo in modo adeguato se viene data la messa in rete dei fornitori di materie prime, produttori e distributori al cliente. A causa dei tempi ridotti è più veloce a rispondere a questo cambiamento e regolare la produzione di esso.

Aumentare la soddisfazione dei clienti e di ampliare non è magia, ma il duro lavoro e il risultato di una rete funzionante. Se il cliente riceve il prodotto in tempo, questo ha ovviamente un impatto positivo sulla soddisfazione del cliente. Il cliente il più veloce ottiene il suo prodotto, il più felice è.

Sinergie (effetto positivo derivante dalla collaborazione della società si pone) attraverso una cooperazione fiduciosa nella exploit di rete. Questo può per esempio essere il caso nei seguenti settori:

• lo sviluppo congiunto di prodotti o progressione
• utilizzo ottimale dei trasporti
• archiviazione condivisa

L'effetto colpo di frusta - effetto frusta

Il motivo principale per il cosiddetto "effetto frusta" non è sufficiente la divulgazione o calcolato male di informazioni. Ad esempio, se la richiesta di cliente, cioè, i clienti hanno un aumento della domanda per il prodotto è insoddisfacente di comunicare, ci possono essere gravi conseguenze in tutta la rete, gli effetti. Gli acquisti al dettaglio al fine di evitare difficoltà di approvvigionamento, per precauzione più delle merci all'ingrosso. La vendita all'ingrosso a sua volta ha ordinato una quantità maggiore del produttore, il quale a sua volta aumenta la quantità di produzione a causa del apparentemente aumento della domanda. Il risultato della comunicazione inadeguata della società è una valutazione completamente sbagliata della domanda dei clienti. Nel caso peggiore, una troppo grande quantità viene prodotta, che deve poi essere conservato fino a quando non sono raccolti da grossisti. Questo capitale è legato in tessuto e crea inutili costi di storage.

Gestione della supply chain differita alla logistica

La logistica ha messo la loro attenzione sulla singola azienda e le offerte sulle informazioni e merci flussi e processi aziendali con gli stakeholder diretti. La SCM esamina l'intera struttura di materie prime fornitori, produttori, grossisti e clienti. In aggiunta alle informazioni e al materiale di cassa viene esplicitamente prestato attenzione al flusso di denaro.

In economia aziendale, per esempio, la gestione della supply chain è visto come un nuovo approccio, perché comprende non solo la logistica, ma piuttosto l'intero pacchetto, cioè di controllo, gestione, pubblicità (marketing), contabilità aziendale e naturalmente la produzione. Ciò significa che, in ultima analisi, è praticamente solo una componente di gestione della catena logistica. Così, la definizione della logistica spiega.

"Larghezza" e "profondità" della gestione della supply chain

I confini di funzionalità di business tradizionali, tra cui la logistica, produzione, contabilità, e la ricerca e sviluppo sono offuscati dalla larghezza dell'impianto SCM. La profondità del CSM risultati della fase strategica, tattica e operativa di gestione, vale a dire le tre fasi fondamentali:

• La prima fase, la gestione della catena di approvvigionamento strategico, e la fornitura di strategia catena o fase di progettazione, individua gli effetti a lungo termine delle decisioni aziendali. Questi includono la pianificazione luogo di produzione e stoccaggio, e le decisioni di selezione dei fornitori di outsourcing per quanto riguarda i singoli settori industriali (outsourcing).

• La seconda fase, la gestione della catena di approvvigionamento tattico, e la catena di fornitura fase di progettazione si basa sulla prima fase e colpisce le decisioni a medio termine per il periodo di 3 mesi a un anno. Questo periodo consente previsioni più accurate, come base per le decisioni aziendali in materia di politiche di inventario, il volume di produzione, la costruzione di rapporti con i fornitori di materie prime e la creazione di programmi di produzione.

• La terza fase, la gestione della catena di fornitura operativa è caratterizzata da un periodo di tempo breve periodo di pochi giorni o settimane. Nel periodo si hanno ben poco incertezza circa la situazione della domanda. La prima e la seconda fase è più qui tenuto. E 'solo circa gli ordini dei clienti in arrivo di agire prontamente. In genere questa fase per includere le seguenti decisioni: la programmazione, packing list, carichi di camion e il rapporto di ordine e di inventario.

Conclusione

E 'in definitiva la SMC per una collaborazione quasi perfetta tra i fornitori, i partner coinvolti, per esempio, sub-fornitori, clienti e società di logistica. Solo se questa collaborazione tra tutte le parti interessate di lavoro senza intoppi e senza problemi, è un business che dovrebbe essere soddisfacente per tutti ed assicura possibile profitto. Il Supply Chain Management ha fatto molto in questi ultimi anni, ad un miglioramento in questo flusso complessivo si è verificato. Tensione, stress e problemi sono stati ridotti al minimo. Un rilassato "clima aziendale", se così si può chiamare che ti incoraggia a chiedere ulteriori transazioni. E 'nel mondo degli affari è ora momenti cruciali che i risparmi siano mantenuti in vista. Tutte le aziende si sforzano corso presso l'occasione più conveniente e imprese di risparmiare tempo. Si dice che la gestione della catena di approvvigionamento in questo settore è un fattore di successo molto alta. Pertanto, è importante per affrontare questo argomento per capire e vivere. Ma negli ultimi anni è stato per molti imprenditori quasi passati e adottato "il sangue". Il sistema è un "vendere se stessi", e ha fatto sì che le aziende sono prudenti e lungimiranti e si diresse fuori. Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, questo è sicuro di essere registrato come un successo.

 
 
 
 

Scrivi un commento

 

I campi contrassegnati da * sono obbligatori.